Dalla collaborazione di Deadue Studio Fotografico e il gruppo Fotoamatori di Cusano Milanino, nasce una mostra fotografica a cielo aperto lungo Viale G.Matteotti e parte di Viale Cooperazione, grazie anche al contributo di As.Co. Associazione commercianti di Cusano Milanino e il patrocinio dell’assessorato alla cultura del comune di Cusano Milanino.
In questo 2020 fuori dall’ordinario, nel quale ripetutamente siamo stati costretti a fermarci, con la testa che va a mille all’ora su una montagna russa di pensieri e preoccupazioni, idee e progetti ma le mani inesorabilmente ferme...Proprio per non stare con le mani in mano, nasce l’idea di questa mostra fotografica collettiva tra lo studio fotografico Deadue e il gruppo fotoamatori di Cusano Milanino.
Le mani diventano così protagoniste di questi scatti, nel loro duplice significato: come principale veicolo del virus e come metafora del (non) lavoro e della frustazione che ne deriva.
Ecco quindi la nostra interpetazione delle “mani in mano” in una serie di scatti realizzati, durante il primo e secondo lockdown.

Guarda anche:

Back to Top